Get Adobe Flash player

Menu di gestione

Contattaci

Nome e Cognome / Denominazione dell'azienda (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina d’informativa sulla privacy

Copiare il seguente codice
nel campo sottostante
captcha

"… migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. È la vocazione naturale che li spinge, non soltanto la sete di denaro. Il gusto, l’orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, abbellire le sedi, costituiscono una molla di progresso altrettanto potente che il guadagno.

Se così non fosse, non si spiegherebbe come ci siano imprenditori che nella propria azienda prodigano tutte le loro energie e investono tutti i loro capitali per ritrarre spesso utili di gran lunga più modesti di quelli che potrebbero sicuramente e comodamente ottenere con altri impieghi."

(Luigi Einaudi)


Ultime notizie

Deducibilità Perdite su crediti

Secondo il co. 5 dell’art. 101 del TUIR, le perdite su crediti sono deducibili se risultano da elementi certi e precisi e che questi elementi (certi e precisi) sussistono in ogni caso quando il credito sia di modesta entità (5.000,00 euro per le imprese di più rilevante dimensione e 2.500,00 euro per le altre imprese) e sia decorso un periodo di sei mesi dalla scadenza di pagamento del credito stesso.
Con propria circolare l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che è comunque essenziale l’imputazione a Conto economico della perdita o della svalutazione.
Le norme in essere non sembrano prevedere la possibilità di sindacato dell’iscrizione a Conto economico delle perdite su crediti da parte dell’Agenzia. Tuttavia, la stessa Agenzia, con specifico riferimento alle perdite su crediti vantati verso debitori soggetti a procedure concorsuali, sostiene che, “una volta aperta la procedura, l’individuazione dell’anno in cui dedurre la perdita su crediti deve avvenire secondo le ordinarie regole di competenza”